La riforma della giustizia tributaria Magistratura autonoma specializzata

A cura dell. Avv. Maurizio Villani

In occasione dell’apertura dell’anno giudiziario del 26 gennaio 2017, il primo Presidente della Corte di Cassazione, Giovanni Canzio, ha fatto presente che quasi il 40% dei ricorsi arrivati in Cassazione nel 2016 riguarda la materia fiscale; di questo passo, nel 2020 le liti tributarie rappresenteranno il 56% del contenzioso tributario e nel 2025 addirittura il 64%.

Di conseguenza, il Presidente auspica una necessaria ed urgente riforma della giustizia tributaria per evitare il collasso in Cassazione.

Sulla stessa lunghezza d’onda si muove la Ragioneria Generale dello Stato nella nota integrativa del Ministero dell’Economia e delle Finanze alla legge di bilancio 2017.

Nel suddetto documento è scritto “Assicurare il supporto alla riforma complessiva della giustizia tributaria per garantire ai cittadini una giurisdizione più efficiente e tempi del giudicato più celeri”.

In merito alla riforma della giustizia tributaria, in Parlamento sono in discussione i seguenti disegni di legge:

  • al Senato:
  • disegno di legge n. 988 dell’01 agosto 2013 “Codice del processo tributario”;
  • disegno di legge n. 1593 del 06 agosto 2014 “Riforma del processo tributario”, che ha ripreso il mio progetto di legge, in gran parte tenuto presente nell’ultima riforma del D.Lgs. n. 156 del 24 settembre 2015 (a tal proposito, rinvio al mio intervento fatto in audizione alle Commissioni riunite Finanze e Giustizia del Senato il 06 dicembre 2016, pubblicato sul mio sito (www.studiotributariovillani.it);
  • alla Camera dei Deputati:
  • proposta di legge n. 3734 dell’08 aprile 2016 “Delega al Governo per la soppressione delle Commissioni Tributarie Provinciali e Regionali e per l’istituzione di sezioni specializzate tributarie presso i Tribunali ordinari”.

Questa è la dimostrazione che, finalmente, il mondo politico si è reso conto della necessità ed urgenza di intervenire per modificare strutturalmente e professionalmente la giustizia tributaria.

Continua a leggere

Annunci

Euribor e cartello tra le banche – chi ha sottoscritto un mutuo può chiedere un rimborso –

euribor

Cosa è l’Euribor, chi lo gestisce, come si quantifica il valore dell’indice.

A cura del Dott. Armando Miele

In questi giorni si è diffusa la notizia che la Commissione europea, tre anni dopo aver condannato quattro tra le più grandi banche europee per aver truccato il tasso di interesse che incide sui mutui di milioni di cittadini europei, ha finalmente tolto il segreto al testo della sentenza. E quel documento di trenta pagine potrebbe valere, solo per gli italiani che hanno un mutuo sulle spalle, ben 16 miliardi di euro di rimborsi da chiedere alle banche.

Pochi però sanno cosa è esattamente l’Euribor, chi lo gestisce e come è possibile che le banche possano manipolare questo indice che, nell’immaginario collettivo è un indice terzo ed indipendente.

La realtà e ben altra.

L’Euribor (Euro Interbank Offered Rate) è un tasso interbancario di riferimento determinato quotidianamente come media ponderata dei tassi d’interesse ai quali le Banche Continua a leggere

Legge di stabilità 2016: l’Agenzia delle entrate fa il punto sulle novità fiscali

A cura dell’Avv. Valeria Zeppilli

materiafiscale

A distanza di quasi cinque mesi dall’entrata in vigore della Legge di Stabilità 2016, l’Agenzia delle Entrate ha provveduto a fare chiarezza sulle numerose novità che tale testo normativo ha apportato in materia fiscale.

Con la lunga e articolata circolare 20/E pubblicata il 18 maggio 2016, infatti, è stata fatta un’analisi delle novità in materia di imposte sui redditi riguardanti le persone fisiche, delle novità in materia di imposte sui redditi riguardanti le imprese, delle novità in materia di Iva, delle novità in materia di Irap, delle altre novità di interesse fiscale.

Ecco i principali chiarimenti forniti con riferimento a Continua a leggere

I “nuovi” contratti di convivenza redatti dagli avvocati

A cura della Dott.ssa Marina Crisafi

Mallet, legal code and scales of justice. Law concept, studio shots

La legge sulle unioni civili approvata nei giorni scorsi assegna anche ai professionisti forensi il compito di attestare la liceità degli accordi di coppia

Presto gli avvocati saranno chiamati alla nuova “funzione” di attestare la legittimità degli accordi conclusi coppie di fatto per regolare i propri rapporti di convivenza. La novità è prevista espressamente dal testo della nuova legge sulle unioni civili, approvata definitivamente dalla Camera l’11 maggio scorso e in via di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Il provvedimento approvato, tra le infinite polemiche di diverse parti politiche e il plauso delle parti sociali, ha profondamente innovato l’ordinamento italiano, attraverso l’inserimento di due nuovi istituti che si affiancano a quello tradizionale del matrimonio, allineando, dopo molti anni di ritardo, l’Italia, alla legislazione della maggior parte dei paesi europei.

Nel dettaglio, la legge, ha disciplinato per la prima volta nella storia italiana, le unioni civili, quale formazione familiare riservata alle coppie formate da Continua a leggere

Revisori legali: in Gazzetta Ufficiale le nuove regole per l’esame di abilitazione

A cura della Dott.ssa Marina Crisafi

anatocismoIl provvedimento entra in vigore il 19 maggio e prevede una procedura “semplificata” per avvocati e commercialisti

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale (n. 103 del 4 maggio 2016) il DM_Giustizia_63_2016_Revisori contenente il regolamento sull’esame di idoneità professionale per l’abilitazione all’esercizio dell’attività di revisore legale.

La nuova disciplina, che detta precise regole sulle modalità di iscrizione e sui requisiti di accesso, nonché sulle materie e lo svolgimento delle prove d’esame, prevede altresì una sorta di “regime semplificato” per gli avvocati e i commercialisti.

Il regolamento entrerà in vigore il prossimo 19 maggio.

Ecco le principali novità:

I requisiti per l’ammissione

Per poter essere ammessi all’esame di revisori legali dei conti è necessario Continua a leggere