Euribor e cartello tra le banche – chi ha sottoscritto un mutuo può chiedere un rimborso –

euribor

Cosa è l’Euribor, chi lo gestisce, come si quantifica il valore dell’indice.

A cura del Dott. Armando Miele

In questi giorni si è diffusa la notizia che la Commissione europea, tre anni dopo aver condannato quattro tra le più grandi banche europee per aver truccato il tasso di interesse che incide sui mutui di milioni di cittadini europei, ha finalmente tolto il segreto al testo della sentenza. E quel documento di trenta pagine potrebbe valere, solo per gli italiani che hanno un mutuo sulle spalle, ben 16 miliardi di euro di rimborsi da chiedere alle banche.

Pochi però sanno cosa è esattamente l’Euribor, chi lo gestisce e come è possibile che le banche possano manipolare questo indice che, nell’immaginario collettivo è un indice terzo ed indipendente.

La realtà e ben altra.

L’Euribor (Euro Interbank Offered Rate) è un tasso interbancario di riferimento determinato quotidianamente come media ponderata dei tassi d’interesse ai quali le Banche operanti nell’Unione Europea cedono i depositi in prestito. Tale indice viene determinato e diffuso dalla Federazione Bancaria Europea (European Banking Federation) tramite la propria associazione internazionale no-­profit di diritto belga fondata nel 1999 denominata Euribor-EBF che ha a Brussels.

La Euribor-EBF ha il compito statutario di: “effettuare una valutazione scientifica delle oscillazioni dei tassi di interesse nei mercati monetari e finanziari dell’Eurozona e avrà lo scopo di fornire i risultati della sua ricerca alle autorità monetarie e alle parti interessate che sono attive in questi mercati.

Inoltre, l’associazione avrà il compito di informare i suoi membri, le altre organizzazioni e le autorità regolatrici comunitarie e nazionali, sui tassi interbancari. Il suo lavoro sosterrà lo sviluppo di procedure e di formazione di regole che definiscono lo svolgimento di operazioni bancarie in questo settore”. Clicca qui per leggere l’articolo completo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...